Verbania: 5 luoghi assolutamente da visitare. I nostri consigli

Panoramica sul lago - Pallanza - Istanti in viaggio

Oggi parleremo di uno dei luoghi che ci sta più a cuore. Verbania

Entrambi teniamo molto a questo articolo poiché Verbania è il luogo in cui siamo nati e cresciuti. Proprio perché lo conosciamo molto bene, ci teniamo a suggerirvi i 5 luoghi assolutamente da visitare a Verbania.

Istanti in viaggio - 5 luoghi assolutamente da visitare

Prima però di darvi i nostri consigli ci terremmo a sfatare un mito: Verbania non è una città, ma è un comune italiano diffuso, ossia un comune costituito da un’insieme di frazioni. La storia di Verbania non è nota a molti: le frazioni sono 12, ognuna delle quali nasconde angoli pittoreschi e suggestivi. Quindi, se arrivate sul Lago Maggiore e chiedete della Piazza di Verbania…non la troverete! Pertanto troverete 12 piazze principali, una per ogni frazione. 

In questo articolo vi parleremo di 5 luoghi assolutamente da visitare a Verbania, quattro dei quali sono situati in quattro differenti frazioni. 

Prima di proseguire ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
per noi è importante e non saremo invasivi ma ti terremo aggiornato sui nostri viaggi

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy

1. Villa Taranto e i suoi giardini

Iniziamo a parlarvi della meravigliosa Villa Taranto e i suoi giardini botanici. 

Situati al confine tra la frazioni di Pallanza ed Intra, ma ancora in frazione pallanzese i giardini botanici di Villa Taranto, strutturati con un sentiero di 12 tappe, ospitano su una superficie di 16 ettari migliaia di differenti specie floreali e piante. 

Anche per noi, che abbiamo visitato i giardini in diverse occasioni, ogni volta è un’emozione attraversare il parco ed ammirare non solo i diversi colori e piante in fiore, ma anche con quale attenzione e dedizione i giardini vengono curati. Incredibile vedere come ogni angolo venga sistemato con premura e perfezione. 

Quest’anno Pasqua è caduta in Aprile inoltrato e noi non ci siamo fatti sfuggire l’opportunità di visitare Villa Taranto in una delle settimane più particolari della stagione di apertura: le settimane dei Tulipani. In questo periodo dell’anno i tulipani si offrono agli occhi dei visitatori nelle loro più variegate specie e colori.

Il biglietto di ingresso per i giardini botanici costa Euro 11,00 a persona. Il tempo della visita richiede solitamente un’ora e mezza / 2 ore.  Soldi e tempo ben spesi, fidatevi! 

2. Le Isole Borromee

Irrinunciabile se vi trovate a Verbania tra il mese di marzo ed il primo week end di novembre è la visita alle Isole Borromee. Tra i 5 luoghi assolutamente da visitare sicuramente queste isole sono imperdibili! Situate all’interno del omonimo golfo, le Isole Borromee sono una delle mete imperdibili sul Lago Maggiore.

Isole borromee - istanti in viaggio - 5 luoghi da visitare

2.1 L’isola Madre

l’isola Madre è la prima isola che si incontra se si parte dall’imbarcadero di Pallanza.

Dai primi anni del Cinquecento l’isola è legata alla famiglia Borromeo la quale la trasformò, già nei primi anni del XVI secolo, in una residenza privata con un giardino botanico all’inglese. Il biglietto di ingresso all’Isola Madre include sia la visita al Palazzo sia al giardino botanico. Quest’ultimo è unico per la presenza di numerose specie floreali e piante provenienti da tutto il mondo. 

2.2 L’isola superiore dei Pescatori

Proseguendo dall’isola Madre si raggiunge l’unica delle tre Isole Borromee ad essere abitata: l’Isola superiore dei Pescatori. 

Caratterizzata dalla presenza di un piccolo borgo e da strette viuzze, l’isola dei Pescatori rappresenta la tappa intermedia ideale per una pausa pranzo a base di pesce di lago. 

l’Isola, infatti, ospita numerose trattorie e ristoranti, ideali per un pranzo con vista sui paesi del golfo o sull’Isola Bella. 

2.3 L’isola Bella

L’ultima tappa dell’escursione è l’Isola Bella. L’assetto di quest’ultima è dovuta dai numerosi interventi portati avanti a partire dal XVII secolo da Vitaliano VI al quale viene riconosciuto il merito di essere fondatore dell’Isola. Il palazzo e i giardini all’italiana che l’isola ospita sono un perfetto esempio di arte barocca. La loro visita vi lascerà a bocca aperta e renderanno ancora più speciale la vostra giornata sul Lago Maggiore

Alcune informazioni utili prima di iniziare la visita: se avete deciso di visitare tutte e tre le isole Borromee vi suggeriamo, per il trasporto, di acquistare il biglietto di libera circolazione che costa 18,40 Euro per persona per l’intera giornata.

L’ingresso ai palazzi e ai giardini dell’Isola Madre e l’Isola Bella potete acquistarli direttamente sul posto oppure online al sito www.isoleborromee.it 

Se partite come noi dall’imbarcadero di Pallanza vi suggeriamo di visitare per prima l’Isola Bella, l’isola più distante da Pallanza, e di procedere a ritroso nel percorso. 

3. La Riserva Naturale del canneto di Fondotoce

Avete voglia di fare una passeggiata immersi nella natura, ma non siete tipi “da montagna”. 

Ecco cosa non dovete perdervi se siete a Verbania

La Riserva Naturale del canneto di Fondotoce si estende per circa 30 ettari lungo la parte terminale del fiume Toce. Quest’area protetta è la casa di molte specie animali tra cui pesci, anfibi ed uccelli che, nel periodo della riproduzione, scelgono il canneto come oasi per nidificare e deporre le uova. 

La riserva naturale di Fondotoce è la meta ideale per una passeggiata alla scoperta delle diverse specie animali che popolano quest’area e per una giornata all’aria aperta lungo le rive del fiume Toce. I sentieri che attraversano il canneto regalano, inoltre, scorci ed immagini suggestive perfette per uno scatto fotografico.  Ecco perchè questa riserva rientra a pieno titolo tra i 5 luoghi assolutamente da visitare a Verbania.

Poiché si tratta di un’area protetta ed incontaminata, molti tratti non sono attrezzati per la raccolta dei rifiuti. Vi suggeriamo pertanto, al fine di preservare quest’oasi importante per l’ecosistema lacustre, di conservare i vostri rifiuti nei vostri zaini o borse e di gettarli nei cestini alla fine del percorso. 

Per raggiungere la destinazione è semplicissimo. Noi consigliamo il trasporto o tramite bicicletta oppure con l’autobus. In quest’ultimo caso, se si arriva dalle frazioni di Verbania, bisogna prendere la linea direzione Omegna e fermarsi alla fermata “Costa Azzurra” di Fondotoce. Una volta attraversata la strada ed il ponticello, basterà seguire il sentiero pianeggiante che vi condurrà ad una piccola spiaggia che si affaccia sul Lago Maggiore e sul fiume Toce. La passeggiata a piedi fino alla spiaggia richiede all’incirca una ventina di minuti. Per gli amanti della bicicletta la Riserva Naturale del Canneto di Fondotoce rappresenta il punto di partenza ideale per un’escursione in mountain bike.

Riserva naturale di fondotoce - istanti in viaggio - 5 luoghi da visitare

4. Cavandone: una passeggiata in collina

Una meta che suggeriamo per chi ama il connubio tra passeggiate all’aria aperta e visite culturali,  è il paese di Cavandone. Cavandone e le sue meraviglie sono uno dei 5 luoghi assolutamente da visitare se siete a Verbania.

Cavandone è una piccola frazione del comune di Verbania situata sulla collina del Monterosso sopra le frazioni di Pallanza e Suna. In quest’ultima frazione è possibile lasciare l’auto, attraversare la parte alta del paese e prendere il sentiero che vi porterà in uno dei paesi più pittoreschi e suggestivi di Verbania. 

Da via dei Partigiani a Suna si procede sempre dritto, fino a raggiungere la strada statale. Lì un brevissimo sottopassaggio vi condurrà dall’altra parte della strada dove si prenderà il sentiero per Cavandone. 

In poco tempo si raggiunge la “Torraccia”, antica torre di segnalazione ed oggi residenza privata. Da lì a pochi minuti si raggiunge uno dei punti panoramici più belli del verbano: la “Chiesolina” del Buon Rimedio. Dal piazzale si gode infatti di una meravigliosa vista panoramica sul golfo Borromeo

Dalla chiesa si prosegue per un tratto sulla strada asfaltata per poi riprendere il sentiero per Cavandone. In pochi minuti si raggiunge la chiesa parrocchiale situata ai piedi del Paese. Di fronte alla chiesa è possibile ammirare un plurisecolare tasso di circa 400 anni alto più di 15 metri. Ammirata questa meraviglia si procede lungo una scalinata che vi porterà nel cuore del paese caratterizzato dalla presenza di case in sasso. 

Una volta arrivati a Cavandone si può tornare a piedi ripercorrendo lo stesso sentiero a ritroso oppure, se gli orari coincidono, con l’autobus che vi riporterà a Suna. 

La passeggiata, richiede all’incirca un’ora di cammino. 

Cavandone - Istanti in viaggio - 5 luoghi da visitare

5. Intra, il cuore di Verbania

Intra è la frazione più grande del comune di  Verbania importante non solo per essere punto di collegamento via traghetto tra la sponda piemontese e lombarda di Laveno Mombello, ma anche per il settore turistico di Verbania.

É la prima frazione che raggiungono i turisti che passano dal Canton Ticino (in Svizzera) e rappresenta la frazione più commerciale del Comune. 

Il centro storico è infatti caratterizzato da numerosi viottoli e piccole corti che racchiudono al loro interno locali caratteristici e negozi. Piazza Ranzoni, situata a pochi passi dal lungolago, è il nome della piazza principale di Intra. Questa piazza ospita diversi bar e locali che mettono a disposizione tavoli anche all’esterno. 

Per questo motivo Piazza Ranzoni è il punto di ritrovo di residenti e turisti che vogliono concedersi una pausa gustandosi un caffè o un aperitivo. 

Da piazza Ranzoni è possibile raggiungere in pochi minuti la parte alta della città in cui è presente la basilica di San Vittore, patrono di Intra, la cui festa viene celebrata l’8 di Maggio. 

Intra - istanti in viaggio -  5 luoghi da visitare

Sei mai stato in uno di questi 5 luoghi che per noi sono assolutamente da visitare? Faccelo sapere nei commenti!


Per non perderti i nostri contenuti ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy