Villa Taranto – Gioiello nel cuore di Verbania

Villa taranto - ninfee - verbania - istanti in viaggio

Si trova in Italia il giardino più bello del mondo e precisamente a Verbania, sul Lago Maggiore. Si tratta del parco di Villa Taranto che, secondo la classifica stilata da TheNeeds, sarebbe più bello dei famosi giardini di Versailles, che si collocano al secondo posto della lista. Nei giardini di Villa Taranto si contano circa 1.000 piante non autoctone e 20.000 varietà e specie di particolare valenza botanica. Il parco è aperto al pubblico da aprile a tutto ottobre e l’afflusso dei visitatori supera ormai le 150.000 unità l’anno.

Questo parco ci offre la possibilità di goderci una passeggiata immersi in una bellezza davvero unica. Noi siamo innamorati di questi giardini e vogliamo raccontarveli!

Villa Taranto – Un po’ di storia

Nel lontano 1931, uno scozzese, il Capitano Neil Mc Eacharn, decise di acquistare la proprietà dalla Marchesa di Sant’Elia per trasformarla in un esemplare giardino all’inglese, ubicato in un lembo d‘Italia che, pur con maggior morbidezza e ricchezza di toni, poteva ricordargli la nativa Scozia. Quest’opera doveva conciliare due esigenze fondamentali: estetiche e botaniche. Esigenze botaniche, in quanto le varie vegetazioni dovevano trovare condizioni di terreno e di clima il più possibile ideali. Le tappe della creazione dei nuovi giardini videro diverse fasi lavorative, sino alla loro ultimazione nel 1940.

Prima di andare avanti ti chiediamo di supportarci

lascia un commento in fondo all’articolo ed iscriviti alla newsletter

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy

Villa Taranto – Cosa vedere

L’immenso parco offre diversi posti da vedere. Ogni angolo di questi giardini permette di scoprire scorci incredibili.

Tra tutti questi ci sono cinque posti che vi lasceranno incantati e che non possono non essere visti

FONTANA DEI PUTTI

Il nome proviene dalle statue che compongono questa fontana. In primavera la fontana è contornata da fioriture multicolore tra le quali si ammirano le Viole Cornuta e le Primule Obconica. D’estate la stessa fontana è “avvolta” dalle gigantesche foglie della Colocasia antiquorumchiamata con definizione pittoresca “orecchia d’elefante”.

Leggi anche i 5 luoghi assolutamente da visitare a Verbania

Fontana dei putti - villa taranto - istanti in viaggio - verbania

I TULIPANI

Durante le prime settimane di apertura della villa è possibile ammirare la fioritura dei tulipani. Il clima mite del Lago e le condizioni atmosferiche favorevoli sono ideali alla nascita di un meraviglioso gioco di colori. I tulipani regalano un labirinto di sfumature in cui ci si può perdere passeggiando.

Leggi anche gli altri nostri articoli inerenti a Verbania

Villa taranto - istanti in viaggio

SERRA VICTORIA E GIARDINO VERTICALE

(Victoria Cruziana, originaria del Paraguay – Argentina). Tra le piante tropicali e subtropicali questa è coltivata in serra. L’enorme ninfea equatoriale, è la “regina” delle piante acquatiche, i cui semi a Villa Taranto, arrivarono nel 1956 provenienti dall’orto botanico di Stoccolma. E’ visibile al pubblico dal 15 giugno ad ottobre inoltrato. Le sue foglie sfiorano i due metri di diametro e possono sopportare il peso di circa 10 chilogrammi. Sullo sfondo della serra è possibile ammirare il Giardino Verticale, una struttura ricoperta da essenze vegetali che sono fatte radicare su pannelli di materiale fibroso.

LA VILLA

Lo stile è ispirato ad architetture della Normandia. Edificata da Augusto Guidini, architetto ticinese nel 1853. Il soffice prato all’inglese antistante è rallegrato da una zampillante fontana. La villa non è visitabile e dal 1995 è sede della Prefettura del Verbano – Cusio – Ossola.

GIARDINI TERRAZZATI E FIOR DI LOTO

Cascatelle e giochi d’acqua si alternano ad aiuole di piante annuali, creando un incantevole avvicendamento di forme e di colori. Qui si innalza la statua bronzea del Pescatore, opera del napoletano Vincenzo Gemito. Qui c’è anche una zona relax da cui si può godere del panorama sui Giardini Terrazzati e sulle Alpi in lontananza

Villa taranto - ninfee - verbania - istanti in viaggio

Al di sotto dei terrazzamenti troviamo un sinuoso bacino d’acqua che ospita il Nelumbo nucifera, il fior di loto. Questo fiore profumatissimo incanta con le sfumature rosa dei suoi petali.

Villa Taranto – #DoveComeQuando

Dove Come Quando Villa taranto Verbania Istanti in viaggio

Villa Taranto si trova nel cuore di Verbania, tra Intra e Pallanza. Precisamente si affaccia sul lago Maggiore ai piedi della Castagnola, promontorio pallanzese che si affaccia sul Lago.
É possibile raggiungere questo meraviglioso giardino botanico sia con mezzi privati che con mezzi pubblici e perchè no, anche a piedi. I giardini si trovano infatti in prossimità della pista pedonale ciclabile che unisce il lungolago di Intra a quello di Pallanza. Qui troviamo anche un ampio parcheggio, una fermata di autobus e l’attracco dei battelli da cui potete partire o con cui potete arrivare. QUI potete trovare gli orari.

Il periodo di apertura del parco per l’anno 2019 è dal 15 marzo al 3 novembre. É possibile comprare on line il biglietto di ingresso per velocizzare i tempi di attesa visto l’alto numero di visitatori che giornalmente si godono i panorami di questo splendido parco.

Per tutte le informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale cliccando qui.

Siete mai stati a Villa Taranto? Speriamo di avervi appassionato con il nostro racconto, noi siamo veramente innamorati di questo posto! Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate ed iscrivetevi alla newsletter!

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy