Chioggia in un giorno – Ecco cosa vedere a Chioggia

Chioggia - Istanti in viaggio - cosa vedere a chioggia

A quaranta chilometri da Venezia troviamo Chioggia, una caratteristica cittadina sopra un’isola all’estremità sud della laguna Veneta. Una piccolo gioiello che unisce la semplicità della cittadina alla bellezza elegante di Venezia. Chioggia è uno dei centri storici più belli e interessanti del Veneto, noi abbiamo avuto la fortuna di visitarla in un caldo pomeriggio nel settembre del 2018 approfittando di una visita da parenti nel Padovano.
In questo articolo vi spieghiamo cosa vedere a Chioggia in un giorno. L’intera città è visitabile facilmente a piedi, fermandosi magari anche a gustare uno spritz o un bel piatto di pesce.

Prima di andare avanti ricordati di iscriverti alla newsletter

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy

Cosa vedere a Chioggia

Essendo una città meno nota e meno inflazionata di Venezia, Chioggia permette di essere visitata a piedi con tranquillità e aiuta ad apprezzare la cultura locale fatta di pesca, di cordialità e soprattutto di arte.

Per capire cosa vedere a Chioggia bisogna addentrarsi nelle vie del suggestivo centro storico, le famose calli.

Chioggia - Istanti in viaggio - cosa vedere a chioggia

Cosa vedere nel centro storico di Chioggia

Il centro storico di Chioggia è di origine medievale, è stato ricostruito dopo gli ultimi scontri contro Genova alla fine del Trecento.

Iniziamo la nostra passeggiata con la Cattedrale di Santa Maria, nel rione duomo, subito dopo Porta Garibaldi.

Fino ai primi anni del Seicento sullo stesso luogo sorgeva una chiesa medievale, della quale oggi rimangono solo i resti di un sarcofago del 1474. La nuova cattedrale venne ricostruita nel Seicento in seguito ad un enorme incendio.

Scopri gli altri luoghi dove abbiamo viaggiato

Cattedrale di chioggia - istanti in viaggio - chioggia - cosa vedere a chioggia

Torre Sant’Andrea

Usciti dalla Cattedrale ci si addentra nel cuore del centro storico. La seconda tappa della passeggiata è la Torre di Sant’Andrea, un campanile di circa 30 metri, che nel Medioevo, quando fu costruito (X-XI secolo), aveva funzioni difensive e di controllo sul porto di Chioggia.

In questa Torre ha sede il Museo dell’orologio che si sviluppa all’interno dei sette piani della torre. Per informazioni aggiornate andate sul sito cliccando qui.

Torre dell'orologio - Chioggia - cosa vedere a chioggia - istanti in viaggio - torre di sant'andrea

Piazza Vigo

La nostra passeggiata per le vie di Chioggia ci ha poi condotto attraverso il centrale Corso del Popolo fino a Piazza Vigo dove troviamo il leone della Serenissima, rinominato “Gatto di Chioggia” per via delle dimensioni ridotte e di cui gli abitanti non vanno particolarmente fieri. L’origine di questo nome si perde nei secoli e testimonia le antiche rivalità tra chioggiotti e veneziani. Superata questa statua possiamo ammirare Ponte Vigo, uno dei simboli storici della città.

Da qui in poi ci siamo lasciati trasportare dagli occhi e dall’ammirazione per una città davvero incantevole. L’elenco delle cose da vedere a Chioggia è lunga e sicuramente torneremo nuovamente per scoprire altri piccoli tesori che questa città nasconde. Vi lasciamo con qualche scatto realizzato durante la passeggiata.

Leggi anche il nostro articolo sugli strumenti fotografici da mettere in valigia

Avete mai visitato Chioggia? Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di questo gioiello a pochi chilometri da Venezia.

Iscrivetevi alla newsletter per non perdervi i nostri contenuti!

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy