Giardino botanico Alpinia: balcone naturale sul Lago Maggiore

Verbania - Lago Maggiore - Verbania Lago Maggiore - Giardino botanico alpinia - stresa - Lago maggiore - Istanti in viaggio

Oggi vi portiamo con noi al Giardino botanico Alpinia, un vero e proprio balcone naturale dove ci si rilassa guardando il paesaggio rimanendo a stretto contatto con la natura.

Il giardino botanico Alpinia si trova nella località Alpino – frazione di Stresa – situato sulle pendici del Mottarone. Vi presentiamo un luogo magico dove trascorrere una giornata all’insegna della tranquillità e alla scoperta di tanti tipi di piante circondate dal panorama mozzafiato del Lago Maggiore!

Il Mottarone sorge tra i aghi Maggiore e d’Orta, tra la provincia di Verbania e di Novara. Dalla vetta, si sovrasta il Lago e la vista spazia dal più vicino massiccio del Monte Rosa alle Alpi svizzere, fino alla Pianura Padana.
Uno scenario unico a solo un’ora da Milano.

Sul Mottarone nasce il Giardino botanico Alpina, un parco di 4000 mq a 800 metri sul livello del mare.

Noi quest’estate siamo andati ben due volte e ora vi portiamo con noi!

Prima di andare avanti iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri contenuti!

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy

Giardino botanico alpinia - stresa - Lago maggiore - Istanti in viaggio

Giardino botanico Alpinia – La passeggiata ed il belvedere

Arrivati al Giardino botanico Alpinia troverete un ampio parcheggio e subito vicino l’ingresso.

Appena entrati troviamo un sentiero che si immerge tra più di 700 specie diverse di piante.

Il percorso di Alpinia è circolare, i due sentieri iniziali si congiungono: a sinistra si passa prima per il bosco, mentre a destra dal giardino principale fiorito si accede direttamente alla vista panoramica. Noi abbiamo preso la strada diretta per il belvedere per andare subito a vedere la meravigliosa vista!
Questo splendido balcone è dotato di una Capanna Belvedere, dove ci si può sedere e riposare sulle comode panchine assaporando l’incantevole vista.

Leggi anche il nostro articolo sui punti panoramici del lago Maggiore

Giardino botanico alpinia - stresa - Lago maggiore - Istanti in viaggio

Perdetevi nell’ammirare l’intero panorama. Prendetevi del tempo per contemplare e per rilassarvi. L’unico rumore che potrete sentire è quello dell’aria tra le foglie, del richiamo di qualche falchetto che vola e della lieve musica in sottofondo diffusa nel parco.

Da qui si possono ammirare le montagne che circondano il Lago Maggiore, sotto di voi avrete il Golfo Borromeo con le sue splendide isole. Di fronte Verbania con la Castagnola che incontra il Lago. Sulla destra Laveno e l’imponente Sas de Fer (Sasso di Ferro) e poi l’intera piana del varesotto con il Lago di Varese.

Un panorama che lascia senza fiato e che merita davvero molto tempo di contemplazione.

Riprendendo il cammino si prosegue lungo il sentiero. Durante il percorso, a metà Giardino si trova una sorgente di acqua naturale proveniente dalla vetta del Mottarone , un’acqua purissima e rinfrescante nei mesi estivi.

Dal 1934 il Giardino botanico Alpinia ogni stagione regala nuove emozioni. Il giardino è nato per mano di Iginio Ambrosini, che ha avuto l’idea di trasformare un semplice pascolo in un’area meravigliosa, dai 12000 mq che furono all’inizio ora si estende su 40000 mq e ogni singola zona ha la sua storia da raccontare!

Giardino botanico alpinia - stresa - Lago maggiore - Istanti in viaggio

Giardino botanico Alpinia – Il giardino e le sue piante

Il Giardino botanico Alpinia ospita circa 750 specie diverse di piante, provenienti in gran parte dai rilievi alpini, ma è possibile trovare specie provenienti anche dall’Oriente e dall’America.
Il fiore simbolo di Alpinia è la Genziana, fiore alpino dal caratteristico colore blu violaceo, un piccolo fiore a campana raro e meraviglioso.

Il territorio in cui sorge Alpinia, essendo nel settore insubrico del Piemonte, offre una flora peculiare adattata al clima mite a impronta oceanica dovuto alla vicinanza dei laghi.

Nelle aiuole del giardino botanico Alpinia troviamo davvero di tutto. Qui sono collocate specie comuni per questi ambienti ma meno frequenti a livello regionale.
L’altitudine a cui è ubicato il giardino permette inoltre l’acclimatamento anche di specie di quote superiori o inferiori.
Il Giardino botanico Alpinia ospita oltre alla notissima Stella alpina nelle aiuole endemismi provenienti dalle alpi occidentali e dalle prealpi calcaree, cui si aggiungono specie di interesse conservazionistico, di limitata diffusione regionale e dalle incantevoli fioriture.

La collezione di Alpinia accoglie inoltre entità provenienti da altri sistemi montuosi: Caucaso, Pirenei, Himalaya e Nord America.
Di rilievo è la collezione di rododendri che include svariate specie asiatiche nonché autoctone. Nei pressi dello stagno collocato a est del parco dimorano in una zona paludosa delle meravigiose ninfee.
Infine, a valle dell’area umida si sviluppa un intero bosco di rara bellezza in cui camminare in totale relax.

Una visita da fare, se siete in questa zona, è a Villa Pallavicino

Giardino botanico alpinia - stresa - Lago maggiore - Istanti in viaggio

Giardino botanico Alpinia – Info utili

Il Giardino Alpinia è aperto tutti i giorni, con bel tempo, da Aprile a Ottobre dalle ore 9.30 alle ore 18.00 con orario continuato. É possibile raggiungere il giardino botanico Alpinia in Funivia partendo da Stresa Stresa, con fermata Alpino (Prima fermata della funivia). Altrimenti in macchina salendo da Baveno o Stresa ecco IL LINK A GOOGLE MAPS.

I prezzi sono di 4€ per l’ingresso intero e di 3,50 per gruppi di 15 persone o per bambini tra i 4 e i 12 anni. É possibile anche richiedere al personale della biglietteria l’abbonamento stagionale.

Siete mai stati in questo luogo magnifico? Fatecelo sapere nei commenti!

Prima di andare, lascia la mail per rimanere connesso e aggiornato sui nostri articoli!

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la
Privacy Policy

Rispondi