Riprendere a viaggiare: viaggi sostenibili e alcuni consigli

Quando riprenderemo a viaggiare non sarà più come prima.

In queste settimane di quarantena abbiamo riflettuto molto su quanto questo periodo di “stop” mondiale porterà a significativi cambiamenti nelle abitudini e nelle scelte delle persone.

Seppur in questo momento siamo impossibilitati a farlo, siamo certi che la voglia di partire e scoprire nuove destinazioni non sia passata a nessuno! Tuttavia, dobbiamo però pensare che tornare a viaggiare come un tempo non sarà più possibile.

Questa quarantena ci ha cambiati, ci ha mostrato un mondo che ancora non conoscevamo. Ci ha costretti a fermare le nostre vite frenetiche e a riflettere. Ecco allora che abbiamo pensato di condividere con voi alcune delle nostre riflessioni circa cosa fare quando ritorneremo a viaggiare.

In tutti i nostri viaggi, ma anche nella nostra vita quotidiana, abbiamo sempre cercato di porre attenzione al tema della sostenibilità. Tuttavia, entrano sempre in campo una serie di fattori e situazioni che non sempre ci consentono di agire come vorremmo.

Non dobbiamo mai dimenticarci che abbiamo delle responsabilità e che ognuno di noi può contribuire positivamente al miglioramento del nostro Pianeta e della società. Con l’augurio di poter tornare presto a viaggiare, vi illustriamo ora in questo articolo quali saranno gli aspetti ai quali, d’ora in avanti, cercheremo di porre maggiore attenzione.

Vuoi viaggiare comunque stanto a casa? Visita i musei online di cui abbiamo parlato

Riprendere a viaggiare – Sostenibilità ambientale

  • Su internet abbiamo visto numerose immagini che testimoniamo quanto la natura in queste settimane si sia riappropriata dei propri spazi, quanto le acque siano diventate più limpide e trasparenti e quanto il cielo si sia liberato dallo smog. Sicuramente sarà un incentivo a mantenere alta la sensibilità di noi viaggiatori alle tematiche ambientali.
coniglio, Canneto di fondotoce, fondotoce, riserva naturale di fondotoce, istanti in viaggio, lago maggiore, verbania, riprendere a viaggiare

Ma in concreto, che cosa possiamo fare? Ecco una nostra proposta delle possibili azioni:

  1. Cerchiamo, dove possibile, di prediligere mezzi di trasporto a zero emissione oppure, rispettando quelle che saranno le nuove misure di distanziamento, scegliere di muoversi con mezzi pubblici per la riduzione del traffico.
  2. Cerchiamo di prediligere luoghi meno affollati e destinazioni più remote e meno conosciute. Questo ci darebbe anche la possibilità di vivere un’esperienza di maggiore contatto ed empatia con la destinazione.
  3. Per quando andremo al mare e dovremo proteggere la nostra pelle, cerchiamo di acquistare creme solari biodegradabili, al fine di tutelare l’acqua e l’ecosistema marino.
  4. Con la calda stagione cerchiamo di munirci di borraccia e di evitare il più possibile di acquistare bottigliette di plastica. In generale, cerchiamo sempre di ridurre al minimo l’utilizzo della plastica monouso. Spesso possiamo trovare una valida alternativa o sostituto a quello che stiamo cercando.
  5. Cerchiamo di riabituare la natura alla nostra presenza. Non siamo indiscreti! Se siamo in auto non spaventiamo o infastidiamo con comportamenti inopportuni gli animali che potremmo incontrare sulle nostre strade.

Viaggiare – Sostenibilità economica

  • Mentre la natura sta giovando di questo “stop” forzato, non dobbiamo dimenticarci che vi sono molte persone, in particolare piccoli artigiani e produttori locali che vivono principalmente di turismo, che ad oggi stanno vivendo un periodo di difficoltà economica e la cui sorte dipenderà dal futuro del turismo dei mesi futuri.

1. Quando riprenderemo a viaggiare cerchiamo di contribuire all’economia di questi piccoli imprenditori e di acquistare, per quanto possibile, beni e prodotti da produttori artigiani locali.

2. Quando riprenderemo a viaggiare affidiamoci a guide turistiche del posto. La loro conoscenza approfondita del territorio ci consentirà di entrare in maggiore sintonia con la destinazione, conoscere angoli poco conosciuti ed ascoltare storie inedite. Il nostro viaggio sarà così ancora più speciale.

E voi? Avete pensato a come cambieranno le nostre abitudini nel modo di viaggiare? Anche voi siete sensibili al tema della sostenibilità? Fatecelo sapere nei commenti!

1 Comment

  1. buy cialis online reviews Agosto 27, 2020 at 9:28 am

    Viagra Hemorroides oxitly [url=https://artsocialist.com/]Cialis[/url] kiliNobincok vente cialis prix RomygychoaRm order cialis online Boalalkilk Cialis Erboristeria

Leave a Reply