Lago Maggiore e lago di Mergozzo: escursione tra i due laghi in 7 tappe

Se amate le lunghe passeggiate e vi trovate sul Lago Maggiore allora questo è l’articolo che fa per voi. Qui troverete tutte le indicazioni per una piacevole escursione ad anello che, in 7 tappe e 22 km, vi condurrà tra i laghi Maggiore e Mergozzo. Tempo di percorrenza in moto ca. : 5 ore (senza contare le pause).

Prima tappa: Suna – Cavandone

Siamo partiti alle ore 10 del mattino circa dalla frazione di Suna. Abbiamo attraversato il centro storico “alto”, attraversato il sottopassaggio e preso il sentiero che conduce prima alla Chiesolina del Buon Rimedio e poi al paese di Cavandone. Potete leggere le indicazioni per il sentiero qui.

Una volta giunti a Cavandone tenetevi la chiesta sulla sinistra e proseguite sempre dritto fino a raggiungere il cimitero del paese. A quel punto mantenete la destra e seguite le indicazioni Cai per la seconda tappa, Bieno.

Seconda tappa: Cavandone – Bieno

Una volta superato il cimitero di Cavandone tenetevi sulla destra e seguite le indicazioni Cai per il paese di Bieno. Al bivio, mantenete sempre la destra. In questo punto del percorso prestate attenzione: una piccola frana ha leggermente modificato il corso dell’acqua (noi abbiamo fatto l’escursione a maggio 2021), potreste quindi trovarvi alcune pozze profonde, ma non preoccupatevi, potete comunque proseguire. Al termine del sentiero sbucherete sulla strada principale, svoltate a sinistra e attraversate la strada all’altezza del bar.

Terza tappa: Bieno – Mergozzo

Una volta attraversata la strada tenetevi sulla destra, costeggiate le case e proseguite sempre diritto seguendo la segnaletica per il “Sentiero Azzurro”. La maggior parte del tragitto sarà su strada asfaltata e passerete in piccoli vicoli tra campi e case. Solo nell’ultimo tratto prende le sembianze di un sentiero.

Qui, dopo all’incirca 2 ore e 30 di cammino, suggeriamo una breve pausa per ammirare il paese di Mergozzo dall’alto e mangiare qualcosa. Al termine del sentiero vi troverete sulla strada principale che conduce a Mergozzo.

Quarta tappa: Mergozzo – Montorfano

Una volta raggiunta la piazza principale e la fine del paese, lasciatevi il lago sulla sinistra e prendere la prima via sulla sinistra seguendo le indicazioni per il Sentiero Azzurro. Qui percorrete un breve tratto di strada asfaltata per poi ricongiungervi con il sentiero che vi porterà al Montorfano, piccolo paese situato sul monte sopra la frazione di Fondotoce del quale abbiamo brevemente raccontato in un precedente articolo.

Quinta tappa: Montorfano – Fondotoce

Raggiunta la strada asfaltata che conduce al paese di San Giovanni in Montorfano, scendete lungo i tornanti fino a congiungervi con la strada statale. Qui, tenetevi la Stazione alla vostra sinistra, attraversate la strada, costeggiate l’edificio Space e ricollegatevi con il sentiero in direzione Verbania che vi condurrà all’interno della Riserva naturale del Canneto di Fondotoce. Nonostante l’ultima alluvione abbia modificato l’assetto originario del percorso che si sviluppa all’interno della Riserva, riuscirete comunque a percorrerlo a piedi senza grandi difficoltà. Continuate lungo il sentiero poi, una volta raggiunta la strada sterrata, tenetevi il grande prato sulla vostra sinistra e proseguite fino a raggiungere la strada statale.

Sesta tappa: Fondotoce – Cavandone

Una volta raggiunta la strada statale, attraversate sulle strisce pedonali e lì, proprio di fronte a voi, prendete il Canton Magistris e seguite le indicazioni per Cavandone. Questo tratto di sentiero è totalmente in salita, ma in soli 50 minuti raggiungere nuovamente il paese di Cavandone. Sbucherete proprio accanto alla Chiesa.

Settima tappa: Cavandone – Suna

Alla chiesa non dovrete fare altro che mantenere la destra e ripercorrere a ritroso lo stesso sentiero che avete percorso all’andata. Prima raggiungerete la Chiesolina del Buon Rimedio per poi proseguire nuovamente lungo il sentiero e tornare a Suna.

Fateci sapere nei commenti se questo articolo vi è stato utile e condividete con noi la vostra esperienza!

Leave a Reply